Iniezione 2T - stato dell'arte

E’ il primo passo, una sorta di area “filosofica” del forum ove ci si confronta sui motivi
che spingono costruire o a modificare la propria moto.
Un primo scambio di idee, pensieri, sogni, a volte strampalati su cosa si ha in mente, quali sono gli obiettivi che si vogliono raggiungere e in che modo si pensa di sviluppare il lavoro

Iniezione 2T - stato dell'arte

Messaggioda Maluz » 27 nov 2018, 13:00

Mi sembra che sia un bel po' di tempo che non si parla di iniezione sui 2t, invece in altri forum se ne parla e soprattutto si sperimenta:

https://www.kiwibiker.co.nz/forums/showthread.php/185773-Speeduino-2T-EFI-Project

Quindi ripropongo l'argomento visto che anche la TM quest'anno all'EICMA ha presentato la sua 300cc a iniezione.
Avatar utente
Maluz
Gonfiaggio gomme
Gonfiaggio gomme
 
Messaggi: 369
Iscritto il: 25 feb 2007, 15:44
Località: Azzano Decimo (PN)

Re: Iniezione 2T - stato dell'arte

Messaggioda Ax-racing » 27 nov 2018, 19:36

eh....bella domanda, per non dire provocazione.

provo a dar(mi) un pò di risposte a casaccio per vedere se l'argomento prende piede.

1) purtroppo il nostro caro e solido forum sta perdendo colpi (e' un dato di fatto), il numero di utenti attivi si e' decisamente ridotto, cosi' come si sono ridotte le rd/2 t circolanti
diciamo che il nostro forum di facinorosi del trucioli conta davvero pochi imperterriti seguaci accaniti, i fedelissimi duetempari, che ancora ci sono ed alcuni sono anche neo-duetempari
giocoforza stanno seguendo i vari filoni "restauro" piuttosto che "racing puro", scostandosi dal fenomeno special, sempre piu' nebuloso ed oscuro (anche legislativamente) in patria.

2) negli imperterriti ed irriducibili manche il "Luminare Elettronico" che potrebbe coniugare ia voglia di modifiche con la sperimentazione in campo niezione
la persona più vicina a questa figura e' il nostro buon NIC65, ma a questo punto, chi meglio di lui può darci una risposta ?

3) molto probabilmente tutti noi, indistintamente, abbiamo poca voglia di sacrificare qualche cilindro e qualche pistone, oltre che innumerevoli ora al banco prova (ad avercelo)
per sgrossare un sistema di iniezione sui nostri motorelli

4) aggiungo alle complicazioni, anche l'ottenere un incremento di potenza elettrica disponibile, nonchè installare una pompa benzina tra le altre lavorazioni accessorie

5) probabilmente la componentistica necessaria non e' ancora merce di uso comune (mi riferisco a pompe, iniettori ecc ecc, la centralina ovviamente va acquistato in kit o addirittura
autocostruita.

6) discorso che c'entra poco con iniezione, ma, qui da noi, non ho mai praticamente visto nemmeno un kit athena, o banshee big bore installato


.....................to be continued
Alex
Immagine
Avatar utente
Ax-racing
Site Admin
Site Admin
 
Messaggi: 9431
Iscritto il: 09 feb 2007, 12:44
Località: Carpi (MO)

Re: Iniezione 2T - stato dell'arte

Messaggioda nic65 » 28 nov 2018, 11:08

Onorato da Alex che mi cita come "luminare" :oops: .....non credo di meritare tanto, piu' volte ci siamo confrontati in merito dato che forse sono l'unico "addetto ai lavori" sull'argomento qua nel forum…
sicuramente non mi dispiace dire la mia che pero' potrebbe sfociare nel filosofico e non nel tecnico,
il mio concetto di special nacque dall'intento di avere una RD piu' performante,era il 2000 circa,ecco quindi il telaio Deltabox e tutto il resto,
successivamente la TZRD accuso' un po'(tanto) fiato corto nei confronti del circolante ed una revisione della meccanica mi convinse alla modifica big stroke che si rivelo' pero' invasiva in termini di tempo per una messa a punto decente ,oltre che di costi ,con qualche pistone bucato e menate varie…il gran totale dell'operazione alla fine è costato piu' di una supersport usata che sarebbe andata infinitamente meglio.
Cosa centra questo con l'iniezione sul 2T?:ammettendo di lavorare con materiale di recupero,che poi non lo è mai,di avere tempo da dedicare,nel mio caso 0,perchè mai sbattersi per avere una moto piu' complessa,ancora piu' costosa forse egualmente prestazionale ma inferiore rispetto a quello che si trova ormai a pochi euro? ma il 2T mica ci piaceva perché nella sua semplicita' andava cosi' forte? :roll: un motore RD,per concezione,quanto potrebbe andare piu' forte e meglio rispetto all'analogo a carbs? a fronte di quale impegno?Ok se ne vogliamo fare uno studio,ma a pro di cosa? della sola soddisfazione personale? a me non basterebbe,io non sono Suter,le mie possibilita' sono meno che esigue.
Giustamente Alex faceva notare che da noi kit Banshee ce ne sono meno di 0,evidentemente è un segnale che la passione non basta,io stesso dovessi rifare la TZRD oggi,quasi vent'anni dopo,anche alla luce dei recenti sviluppi legali,non so se la rifarei ed addirittura stavo pensando al sua dipartita giusto ad inizio estate quando ho dovuto,mio malgrado,rifare cambio ed ammenicoli vari.
Aggiungo che usare la TZRD ,dopo il rialzo estivo,mi ha fatto tornare il sorriso,perchè trovo che guidare un 2T sia sempre superlativo,ma non so quanto potrei apprezzarlo DI PIU',se fosse ad iniezione....
scusate il pippone,ma è il mio pensiero :matto2:
Avatar utente
nic65
Sognatore
Sognatore
 
Messaggi: 4793
Iscritto il: 20 feb 2007, 11:56
Località: Massa

Re: Iniezione 2T - stato dell'arte

Messaggioda Maluz » 28 nov 2018, 12:27

Andando un po' in ordine:
1) purtroppo il nostro caro e solido forum sta perdendo colpi (e' un dato di fatto), il numero di utenti attivi si e' decisamente ridotto, cosi' come si sono ridotte le rd/2 t circolanti diciamo che il nostro forum di facinorosi del trucioli conta davvero pochi imperterriti seguaci accaniti, i fedelissimi duetempari, che ancora ci sono ed alcuni sono anche neo-duetempari giocoforza stanno seguendo i vari filoni "restauro" piuttosto che "racing puro", scostandosi dal fenomeno special, sempre piu' nebuloso ed oscuro (anche legislativamente) in patria.

Evidentemente è il segno del tempo che passa, per le nostre moto come per noi, quindi è normale che ci si butti più sul restauro, direi che è fisiologico, ma per non diventar vecchi occorre rimanere al passo con il nuovo che avanza ed in questo caso l’iniezione, quantomeno discutendo e ragionando su quello che le aziende ed altri appassionati nel mondo stanno facendo. Il link che ho condiviso è davvero molto interessante a riguardo.

2) negli imperterriti ed irriducibili manche il "Luminare Elettronico" che potrebbe coniugare ia voglia di modifiche con la sperimentazione in campo niezione la persona più vicina a questa figura e' il nostro buon NIC65, ma a questo punto, chi meglio di lui può darci una risposta ?

Anche io non mi trovo molto a mio agio con l’elettronica, ma ho imparato che occorre sforzarsi per stare al passo con i tempi. Ovviamente non si può pretendere di diventare degli esperti, ma avvicinarsi alla comprensione dei nuovi sistemi, anche se non si hanno i mezzi per metterci le mani direttamente, ci permette di interfacciarci con chi invece ne ha le competenze, le capacità e le possibilità di farlo.

3) molto probabilmente tutti noi, indistintamente, abbiamo poca voglia di sacrificare qualche cilindro e qualche pistone, oltre che innumerevoli ora al banco prova (ad avercelo) per sgrossare un sistema di iniezione sui nostri motorelli.

Sicuramente il fattore budget come il fattore tempo è ciò che frena la maggior parte di noi, figuriamoci poi avere a disposizione un banco prova come dici te. Però il web ci permette di conoscere le esperienze di coloro che hanno avuto modo di fare ciò che noi non possiamo e soprattutto abbiamo modo di confrontarci direttamente con loro tramite i forum, etc. Inoltre ci sono già applicazioni consolidate come quelle della Rotax con le motoslitte ( https://www.youtube.com/watch?v=3L-N8SD8k3c ) su cui si potrebbe ragionare e discutere, oltre che i vari modelli proposti da KTM, Ossa, TM, etc. E’ interessante discutere tecnicamente anche su quello che è l’attuale produzione elucubrando sul futuro oltre che su possibili special.

4) aggiungo alle complicazioni, anche l'ottenere un incremento di potenza elettrica disponibile, nonchè installare una pompa benzina tra le altre lavorazioni accessorie

Sicuramente l’iniezione porta con se tutta una serie di complicazioni che per noi amanti del due tempi, ignorante per natura, sono un po’ in antitesi, ma è lo scotto da pagare se vogliamo dare un futuro al 2T, se no tra pochi anni invece di quello che fu lo Yamaha Fest ci troveremo solo tra quattro gatti a quelli che saranno diventati mercatini vintage, alla stregua di quelli che si vedono in paese quando si ritrovano una volta al mese per svuotare le soffitte.

5) probabilmente la componentistica necessaria non e' ancora merce di uso comune (mi riferisco a pompe, iniettori ecc ecc, la centralina ovviamente va acquistato in kit o addirittura autocostruita.

Questa è la parte più interessante del link che ho condiviso, ossia una centralina che è già disponibile a quanto pare e pienamente configurabile la Speeduino ECU Kit (https://speeduino.com/forum/viewtopic.php?f=21&t=221 ) testata fino a 13'000 rpm con componenti di commercio (https://www.aliexpress.com/store/pro...27f53d56DUcmks )
(https://superturbo.aliexpress.com/st...7d5c6ccdMKczmJ )


6) discorso che c'entra poco con iniezione, ma, qui da noi, non ho mai praticamente visto nemmeno un kit athena, o banshee big bore installato

Il discorso in questo caso è relativo credo al budget da investire, la maggior parte di noi si accontenta di elaborare le parti esistenti o al più comprare componenti o costruirseli con spese ragionevoli piuttosto che installare costosi kit, che sicuramente fanno il loro ma che obbligano ad un esborso non da poco in un'unica soluzione, invece magari di interventi progressivi in più step.

Venendo invece al discorso del nostro luminare, capisco e concordo un po’ su tutto, specialmente sul fatto che oggi abbiamo 4T che oramai sono potenti, leggeri e compatti, molto di più di quelle che erano le 2T di un tempo. Anch’io ho una Brutale 750 per girare per strada oltre alla Mito-Rd, anche se inizialmente mi ha lasciato per strada più lei della mia special, però trovo che lavori come quelli fatti da Alex non abbiano nulla da invidiare in quanto a complessità con eventuali progetti di trapianto di soluzioni ad iniezione esistenti o altri possibili esperimenti. Certo diventa impegnativa la parte di sviluppo, che non è come provare la carburazione sul rettilineo vicino casa, ma così come c’è stato chi ha preso coraggio per segare dei carter motore e girare dei cilindri in passato, così magari ci potrà essere qualcuno, magari tra i più giovani, che prenderà coraggio di fare anche questo. Certo non per la gloria, non per dei guadagni per per quell’innata irrazionalità che ci contraddistigue tutti
Avatar utente
Maluz
Gonfiaggio gomme
Gonfiaggio gomme
 
Messaggi: 369
Iscritto il: 25 feb 2007, 15:44
Località: Azzano Decimo (PN)

Re: Iniezione 2T - stato dell'arte

Messaggioda nic65 » 28 nov 2018, 12:35

Maluz ha scritto: irrazionalità che ci contraddistigue tutti [/i]


ecco,io sono gia' al palo per mancanza di irrazionalita' congenita :mrgreen: il mio senso pratico prevale... :roll:
Avatar utente
nic65
Sognatore
Sognatore
 
Messaggi: 4793
Iscritto il: 20 feb 2007, 11:56
Località: Massa

Re: Iniezione 2T - stato dell'arte

Messaggioda Ax-racing » 28 nov 2018, 15:36

Bentornati vecchi amici :birra3.gif:

che dire, Nic e' sempre stato estremamente razionale, e di certo questo suo modo di essere gli ha fatto (negli anni) risparmiare un sacco di tempo e di energie

io invece sono più "testuggine" e spessissimo, al fronte della oggettivita' metto la persevranza e la voglia di fare qualcosa in gran parte per il gusto di farla,
per dimostarMi che ci posso riuscire e che lo posso fare tramite vie non classiche/facili/lineari/logiche ma proprio per questo costose e pronte all'uso.
Ultimamente, facendo un bel po di introspezione mi son trovato a pensare che le cose che faccio le faccio anche perchè non me le impone nessuno
per fare qualcosa che sia frutto solo della mia ingarbugliata situazione neuronica, senza nulla a che vedere con le leggi di mercato (e di vita) che sempre più ci pressano da tutti i fronti (soprattutto da dietro !)

detto questo, ammiro (ma fatico sempre più) per cercare di stare al passo coi tempi
e se mi guardo indietro, son passato dal lavorare solo sui telai a stravolgere motori
son passato a cnc-zzare il fresotto per aumentare le potenzialita' tecnologiche dell'ax-garage
sono passato a studiarmi schemi elettrici e centraline programmabili anziche' collegare semplicemente scatolette nere di serie
son passato dal cad 2D al 3D con altalenanza di risultati incoraggianti e traumatici

...............molto probabilmente una apertura verso l'iniezione potrebbe essere valida...............
Alex
Immagine
Avatar utente
Ax-racing
Site Admin
Site Admin
 
Messaggi: 9431
Iscritto il: 09 feb 2007, 12:44
Località: Carpi (MO)


Re: Iniezione 2T - stato dell'arte

Messaggioda Ax-racing » 28 nov 2018, 22:32

.............scusate, ho dovuto sospendere il post a meta'


dicevo, potrebbe essere una apertura valida ma........

al momento ho più progetti iniziati che neuroni da dedicargli e veramente poco tempo
credo che le cose si aggiusteranno un pochino, quindi riusciro' a ritrovare un po' di spazio per perseverare con i miei giochi
e, proprio per questa storica passione che finora ha superato indenne tempi e spazi, mi sono da poco tuffato in una avventura
molto complessa ed impegnativa, con un paio di soci coinvolti (altrimenti non sarei partito alla Nic-razional-maniera)

purtroppo in questo mega progetto l'iniezione non e' contemplata, quindi passo la mano a qualche altro pazzo, illogico
intraprendente socio che voglia avventurarsi in questo interessante progetto.

sorry, ma non ho abbastanza energie e, pur nella mia grande illogicita' di agire, cerco sempre di fare i passi per arrivare ad
un risultato finito. oggi proprio non riesco ad inserire null'altro
Alex
Immagine
Avatar utente
Ax-racing
Site Admin
Site Admin
 
Messaggi: 9431
Iscritto il: 09 feb 2007, 12:44
Località: Carpi (MO)

Re: Iniezione 2T - stato dell'arte

Messaggioda Maluz » 29 nov 2018, 10:09

... capisco, sigh :cry:

Attendo che qualcuno si faccia vivo, ma ho come l'impressione che questa discussione morirà qui. :unzione.gif:
Avatar utente
Maluz
Gonfiaggio gomme
Gonfiaggio gomme
 
Messaggi: 369
Iscritto il: 25 feb 2007, 15:44
Località: Azzano Decimo (PN)

Re: Iniezione 2T - stato dell'arte

Messaggioda Ax-racing » 29 nov 2018, 12:30

Mai dire Mai, caro Mirko

magari salta fuori qualche intraprendente che vuole cimentarsi
e' purvero che i giovani "truciolatori elettronici" manco sanno cosa sia un 2T............
Alex
Immagine
Avatar utente
Ax-racing
Site Admin
Site Admin
 
Messaggi: 9431
Iscritto il: 09 feb 2007, 12:44
Località: Carpi (MO)

Prossimo

Torna a La mia Special Virtuale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti



Google PageRank Checker



free counters
cron