rd350: piccoli aggiornamenti per dilettanti

In questa sezione, ogni post seguira’ l’evolversi della costruzione di un progetto, si possono inserire foto o dettagli del proprio lavoro e discuterne assieme.

Re: rd350: piccoli aggiornamenti per dilettanti

Messaggioda prontolino » 13 set 2015, 19:36

Offtopic: Se mpre rimanendo OT, ricordo il servizio letto tempo fa, di un vecchio ebanista che si costruiva delle 500 Fiat in legno tra originali e special... pure cabrio, e aveva avuto dalla motorizzazione anche la possibilità di circolarci.
Arka, dai facci vedere i tuoi di lavori in legno..... :devil:
Avatar utente
prontolino
Sognatore
Sognatore
 
Messaggi: 7940
Iscritto il: 20 feb 2007, 08:57
Località: Spiaggia di Velluto

Re: rd350: piccoli aggiornamenti per dilettanti

Messaggioda arkaiko » 14 set 2015, 17:18

Offtopic: Ho un motoscafo rc da finire, ma ho perso la ricevente in un trasloco... :piange:
Torniamo ai nostri trucioli e alle nostre sfumacchianti bellezze, finalmente un lavoro finito e funzionante:

Immagine


la stabilità è ottima e non rischia più di scivolare. Ho incollato la gomma sulla piastrina di ferro usando colla uretanica, una specie di silicone più compatto che attacca da paura.
Riprendo la discussione sulla pulitura dalla ruggine:

http://www.2t-special.it/forum/viewtopic.php?f=36&t=5184

i tarli del serbatoio hanno colpito di nuovo, ma questa volta la situazione è recuperabile:

Immagine

Penserei di usare l'acido citrico che mi sembra meno fastidioso da usare di quello fosforico. Se ci vuole più tempo...non è un problema...
Ora, prima di lasciare l'acido citrico ad agire nel serbatoio devo tappare i forellini: voi cosa fareste?
A: stucco da carrozzieri da grattare via successivamente;
B: rinforzo definitivo con 3 strati almeno di vtr.
C: altro (che non mi viene in mente)
Domanda secondaria, quanto acido citrico e quanta acqua metto, considerando che il serbatoio tiene 18 litri ma la ruggine è solo sul fondo? 5 litri bastano?
Grazie a tutti, come sempre...
...per gli amici, Personaggio Fiabesco.
In rod we trust!
Big Bore is not boring!
Avatar utente
arkaiko
Fresa e tornio
Fresa e tornio
 
Messaggi: 1489
Iscritto il: 06 ott 2013, 19:42
Località: trieste

Re: rd350: piccoli aggiornamenti per dilettanti

Messaggioda arkaiko » 20 set 2015, 20:43

Siccome un problema alla volta sarebbe banale, cerchiamo di affrontare scientificamente anche l'inaffidabilità della strumentazione cinese. Oggi ho fatto qualche modifica/esperimento che attende il momento opportuno per essere verificata, ma essendo un pessimista congenito, faccio una domanda al forum: qualcuno di voi ha mai provato a registrare un segnale (uno a caso: quello del sensore Hall di velocità...) ed analizzarlo - meglio da fermi - con un oscillosopio? ho trovato delle indicazioni interessanti

https://retronics.wordpress.com/2012/07/14/the-0-android-oscilloscope/

su come trasformare un telefonino in un oscilloscopio...e mi sa che dovrò provarci. Ma se qualcuno ci avesse già pensato...magari sa darmi qualche suggerimento...
Ma non ci sono solo problemi, ogni tanto c'è anche qualche passo avanti:

Immagine

I fianchetti hanno ricevuto l'ultima mano di spray, la pancia devo studiarla bene domani, ma forse è fatta pure lei, e dai fianchetti della carena sono riuscito a togliere tutte le imperfezioni, salvo intaccare in un paio di punti i bordi tra giallo e blu. Ma resteranno così, temo, perchè ho troppe cose ancora in piedi...
Come si vede nella foto ci sono delle zone che non sono perfettamente lucide, ma con abrasiva 1000 e pasta abrasiva vanno a posto. La parte che ho ricostruito verrà ricoperta col finto carbonio: sotto c'è quello vero, posso anche permettermelo... :lol: ...quello vero no, coi miei mezzi è troppo difficile ottenere una superficie sufficientemente buona, accontentiamoci (c'è sempre la possibilità di farlo in futuro :matto2:)...
Alla prossima puntata di art attak!
...per gli amici, Personaggio Fiabesco.
In rod we trust!
Big Bore is not boring!
Avatar utente
arkaiko
Fresa e tornio
Fresa e tornio
 
Messaggi: 1489
Iscritto il: 06 ott 2013, 19:42
Località: trieste

Re: rd350: piccoli aggiornamenti per dilettanti

Messaggioda prontolino » 21 set 2015, 15:05

Perchè non puoi permetterti di ottenere una superficie buona con il carbonio a vista???
ormai ti si conosce e i tuoi lavori, seppur con mezzi minimi, hanno comunque una base comune... il tempo e la calma.... una sorta di monaco zen della costruzione moto.
Pertanto, penso che riusciresti tranquillamente a fare cose anche belle.... pensaci.
A breve, le foto di pezzi in carbonio da me fatti e che non credo siano così da buttere.... seppur non il mio laovoro
Avatar utente
prontolino
Sognatore
Sognatore
 
Messaggi: 7940
Iscritto il: 20 feb 2007, 08:57
Località: Spiaggia di Velluto

Re: rd350: piccoli aggiornamenti per dilettanti

Messaggioda arkaiko » 21 set 2015, 18:19

Purtroppo ho ancora parecchio lavoro di laminazione da fare, la sella monoposto, tra l'altro, e il serbatoio "tarlato" mi porterà via altro tempo: devo finire prima che arrivi il freddo, e quindi vedi che non c'è da scialare. Preferisco dare la precedenza ai lavori fondamentali - tra cui i fianchetti del parafango - e casomai potrei pensare a rifinire quel dettaglio in futuro. In fondo il finto carbonio come si mette si può anche togliere...
Vedremo se con le prossime sessioni di vtr-carbonio riuscirò a migliorare la finitura superficiale, in fondo qualcosa dovrei aver capito dagli errori fatti... :oops:


prontolino ha scritto:ormai ti si conosce e i tuoi lavori, seppur con mezzi minimi, hanno comunque una base comune... il tempo e la calma.... una sorta di monaco zen della costruzione moto.


:lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: il mio metodo di lavoro si potrebbe definire "tornado in corso": ho sempre più cose da fare che tempo per farle, vado sempre di corsa e questo spiega l'abbondanza di errori...l'immagine del monaco zen della moto mi piace un casino, ma purtroppo mi ci riconosco solo nella costanza e dedizione: nella calma...non tanto... :lol:
...per gli amici, Personaggio Fiabesco.
In rod we trust!
Big Bore is not boring!
Avatar utente
arkaiko
Fresa e tornio
Fresa e tornio
 
Messaggi: 1489
Iscritto il: 06 ott 2013, 19:42
Località: trieste

Re: rd350: piccoli aggiornamenti per dilettanti

Messaggioda arkaiko » 04 ott 2015, 16:24

Il nuovo anno scolastico porta tanti impegni nuovi, e il tempo si riduce. Ma non mi sono fermato...ho finito di verniciare pancia e fianchetti sottosella, e questi ultimi li ho pure lucidati con la pasta abrasiva. Sono abbastanza soddisfatto.

Immagine

Immagine

Ecco a voi la pancia con le targhe portanumero, in tutto il loro splendore!!! Il foro per la pompa dell'acqua verrà coperto dalla presa d'aria che attende solo di essere forata e montata.
Forse ho risolto i problemi con la strumentazione cinese, mi manca un'ultima prova per essere sicuro; vi racconterò tutto appena avrò verificato (scaramanzia...).
Adesso potrò pensare a tagliare le strisce azzurre e gialle, e poi sarò pronto per aggiungere gli adesivi. Fatto quello, resterà solo una mano di trasparente. Quasi fatto, insomma...
...il serbatoio, invece, richiederà tempo e pazienza (e fatica...).
Domenica scorsa mi sono gustato un giretto in Slovenia, solita (bellissima) valle dell'Isonzo, dove con grande impegno e grandissimo gusto sono rimasto a poca distanza da una Panigale R sul misto veloce (sul misto lento o lo sorpasso o lo tampono :vichingo: ). Che musica, tra gli 8 e i 10.000 giri...!!!!!
Che altro dire...alla prossiam puntata di Art Attak!!
...per gli amici, Personaggio Fiabesco.
In rod we trust!
Big Bore is not boring!
Avatar utente
arkaiko
Fresa e tornio
Fresa e tornio
 
Messaggi: 1489
Iscritto il: 06 ott 2013, 19:42
Località: trieste

Re: rd350: piccoli aggiornamenti per dilettanti

Messaggioda prontolino » 04 ott 2015, 19:17

:mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: ecco un'altro che ha i pezzi della moto o la moto intera in camera!!!
Avatar utente
prontolino
Sognatore
Sognatore
 
Messaggi: 7940
Iscritto il: 20 feb 2007, 08:57
Località: Spiaggia di Velluto

Re: rd350: piccoli aggiornamenti per dilettanti

Messaggioda arkaiko » 04 ott 2015, 20:54

prontolino ha scritto::mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: ecco un'altro che ha i pezzi della moto o la moto intera in camera!!!

Per la pecisione, in 2 camere, 2 cantine, e nel cofano dell'auto..... :ridere7.gif: :ridere7.gif: :ridere7.gif: :ridere7.gif: :ridere7.gif: :ridere7.gif:
...e un telaio appeso sulla parete di un garage.... :fumato4: :fumato4: :fumato4:
...per gli amici, Personaggio Fiabesco.
In rod we trust!
Big Bore is not boring!
Avatar utente
arkaiko
Fresa e tornio
Fresa e tornio
 
Messaggi: 1489
Iscritto il: 06 ott 2013, 19:42
Località: trieste

Re: rd350: piccoli aggiornamenti per dilettanti

Messaggioda arkaiko » 10 ott 2015, 12:00

Finalmente una novità positiva: ho sistemato la strumentazione cinese. Dovete sapere - probabilmente ero l'unico pirlotto che non lo sapeva... - che i sensori ad effetto Hall caratteristici delle strumentazioni universali hanno bisogno che il magnete fissato alla ruota abbia una polarità percisa, altrimenti dal sensore parte un segnale diverso che la strumentazione legge a fatica e in modo impreciso. Quindi il settaggio finale è: 2 magneti, circonferenza programmmata al 93% della circonferenza reale (inserendo quella corretta indica il 10% in più, impostando - 7% mi tengo un pò di margine). Conclusione: non è malaccio, ma la considero un ripiego, economicamente interessante. Potendo scegliere liberamente, meglio puntare su una Koso, anche se costa 3 volte tanto.
Un altro argomento di discussione, o meglio, dove chiedo lumi agli esperti, è il mio impianto elettrico: dopo 2 settimane di fermo da 360 km di viaggetto la batteria (quadro acceso moto spenta nessun servizo acceso) è sui 10.8-11 V. In movimento a 4/5.000 con l'anabbbagliante acceso sta sui 11.2/11.5. scendendo di qualcosa coi giri aumenta un pò il voltaggio (2-3.000 sui 12-12.5). La batteria è ormai alla frutta, ha diversi anni di uso (scarso, il peggiore) sulla gobba, e la cambierò in primavera. Mi chiedo solo se il regolatore di tensione non sia un pò stitico, perchè anche con la batteria nuova l'impianto non è mai stato brillantissimo, bastava acccendere il faro e le frecce si ammosciavano (frequenza e luminosità calavano). Che ne dite?
E ora, gli ultimi aggiornamenti dal mondo Sonauto:

Immagine

e una simulazione dell'effetto finale:

Immagine

Ho trovato un adesivo a base vinilica da tuning, con la trama a rilievo ed una grande elasticità, che aiuta sulle curvature. In fondo, sotto al carbonio finto c'è quello vero...posso permettermelo... :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
Appena ho le grafiche, decido come mettere i loghi e dove-come-se tagliare i profili azzurri e gialli.
Ho trovato sulla baya 10 viti ergal anodizzate alluminio naturale a 6.50 eur ss comprese: ne prenderò 20, così le metto su carena e plexiglas.
La stagione attiva si conclude qui, lunedì si va a cambiare la trasmissione finale, e poi speriamo che il tempo si mantenga caldo abbastanza da poter laminare compositi: rattoppare il serbatoio, supporto strumentazione, sella, fondelli di scarico, aggiunte per il parafango anteriore: da fare non manca...per rifinire avrò tutto l'inverno...
...e buoni trucioli a tutti!!!!
...per gli amici, Personaggio Fiabesco.
In rod we trust!
Big Bore is not boring!
Avatar utente
arkaiko
Fresa e tornio
Fresa e tornio
 
Messaggi: 1489
Iscritto il: 06 ott 2013, 19:42
Località: trieste

Re: rd350: piccoli aggiornamenti per dilettanti

Messaggioda arkaiko » 17 ott 2015, 18:27

Immagine

Un piccolo passo per un uomo, un balzo per l'umanità....o forse viceversa...indifferente... :lol:
...per gli amici, Personaggio Fiabesco.
In rod we trust!
Big Bore is not boring!
Avatar utente
arkaiko
Fresa e tornio
Fresa e tornio
 
Messaggi: 1489
Iscritto il: 06 ott 2013, 19:42
Località: trieste

PrecedenteProssimo

Torna a La Costruzione

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti



Google PageRank Checker



free counters
cron