Avviatore home made

In questo spazio vorrei vedere immagini e descrizioni delle attrezzature di cui disponete
Dal cacciavite alle macchine utensili piu’ complesse.

Re: Avviatore home made

Messaggioda prontolino » 27 mag 2014, 12:26

Claudio, quell'adesivo è fantastico, visto che lo avevo messo anche nei puntatacchi del kart per evitare che i piedi si potessero spostare.
Il fatto è che sono strisce alte2/2,5 cm e non so se ci sono di maggior largheza
E' comunque una idea
Avatar utente
prontolino
Sognatore
Sognatore
 
Messaggi: 7913
Iscritto il: 20 feb 2007, 08:57
Località: Spiaggia di Velluto

Re: Avviatore home made

Messaggioda nic65 » 27 mag 2014, 12:48

lo avvolgi a mo' di bendaggio e sei a posto
Avatar utente
nic65
Sognatore
Sognatore
 
Messaggi: 4954
Iscritto il: 20 feb 2007, 10:56
Località: Massa

Re: Avviatore home made

Messaggioda claudio7099 » 27 mag 2014, 14:33

l'ho visto mettere anche sui telai kart per non far scivolare le staffe del motore visto che pizzicano solo il tubo a mò di collare ..e funziona
PER SEMPRE FUMOSI E CONTENTI DEL 2Tempi
Avatar utente
claudio7099
Creativo
Creativo
 
Messaggi: 2137
Iscritto il: 24 lug 2008, 18:14
Località: torino

Re: Avviatore home made

Messaggioda Crisbike73 » 27 mag 2014, 18:01

Ax-racing ha scritto:quella e' una bella soluzione, fan si che la ruota non si grattugi contro la fiancata dell'avviatore


Fatto pure io sul mio..
Immagine
ImmagineImmagine
Avatar utente
Crisbike73
Evoluto
Evoluto
 
Messaggi: 1637
Iscritto il: 05 giu 2013, 14:42
Località: Padova

Re: Avviatore home made

Messaggioda Ax-racing » 04 mag 2015, 19:57

riapriamo questo topic, e mettiamoci sul serio a pensare quale sia il modo piu' efficente di costruire un avviatore.

non ho la pretasa di farlo prima di Varano, sono gia' in ritardo pazzesco con la preparazione delle moto e non voglio altre "distrazioni"
ma, qualche pensiero e calcolo me lo posso permettere.

dunque, analizzando cio' che ho gia' provato, e sicuramente funzionante, si dovrebbe partire da un flessibile da 2000 W
e motorizzare i due rulli con una trasmissione, cinghia o catena poco cambia all'atto pratico, un po' diverso per le complicazioni costruttive.

altra soluzione, (ipotizzata) e' quella di evitare le trasmissioni tra i due rulli ed utilizzare due flex piccoli da 750 / 800 w accoppiati direttamente
ai singoli rulli, bella idea, meno problematica come costruzione, sotto certi aspetti ma c'e' un pero'............

costruzione delle fiancate in lamieraccia da 5mm in ferro, tagliata laser, poca spesa e tanta resa.........

rulli conici con diametro al centro di 40 mm e esterno di 90-100 mm max, larghezza 240 mm

rullini laterali per evitare che la gomma sfreghi sulle pareti

costruzione a "rampa" con ruotine sull aparte posteriore per un agevole trasporto.

ma andiamo per gradi,

dati di progetto, i flex col disco da 230 mm ruotano a 6000 rpm, sull'avviatore che ho usato io i rulli erano di 40 / 70 mm
quindo con un rapido calcolo:

diemetro stimato rullo 50 mm nel punto di contatto
diametro gomma 630 mm

si ottiene 6000*50/630 = 476 rpm della ruota
circonferenza = 0.63 * 3.141 = 1.98 metri

ora 1.98 metri * 478 giri fanno 942,48 mt/1' ovvero *60/1000 = 56 km/h circa

dato di partenza, da considerarsi buono, l'avviatore lancia la moto a circa 50 km/h per avviarla

torniamo al pero' iniziale volendo adoperare due flex piccoli ad attacco diretto ai rulli, i flex piccoli girano tra i 10000 e i 12000 giri/1'
cioe' lancerebbero la ruota tra i 90 e i 1110 km/h.................

un po' tantini, che dite ?

ergo, la soluzione potrebbe essere quella di un flex unico da 6000 rpm ed accettare al complicazione della trasmissione.

i vostri quanti giri fanno ?
Alex
Immagine
Avatar utente
Ax-racing
Site Admin
Site Admin
 
Messaggi: 9728
Iscritto il: 09 feb 2007, 11:44
Località: Carpi (MO)

Re: Avviatore home made

Messaggioda claudio7099 » 04 mag 2015, 20:19

sotto sforzo un 20 -30% credo lo perda in giri max
PER SEMPRE FUMOSI E CONTENTI DEL 2Tempi
Avatar utente
claudio7099
Creativo
Creativo
 
Messaggi: 2137
Iscritto il: 24 lug 2008, 18:14
Località: torino

Re: Avviatore home made

Messaggioda turipat » 04 mag 2015, 21:02

vedendo quello che c'è in giro e quelli visti quelli qui postati credo che il problema della velocità non si ponga visto che sia quelli con un motore che quelli con due non sono in presa diretta sui rulli ma passano sempre pre una catena e di conseguenza un possibile aggiustamento del rapporto,
Se dovessi scegliere farei due piccoli che oltretutto essendo da demoltiplicare maggiormente rispetto al grande (praticamente 1:1) saranno meno affaticati e danno anche un minimo di garanzia in caso di problema: se se ne rompe uno magari l'altro un po di accensioni riesce a farle ugualmente e non ci lascia a piedi del tutto... sottolineo magari.
Sicuramente la carcassa in ferro è piu semplice e veloce magari con i bordi piegati per una maggior rigidezza alle quali si possono collegare le protezioni.
4 cuscinetti tipo questi
http://business.conrad.it/ce/it/product ... -din-15400
poca spesa...

Non sottovaluterei la questione della ruota libera

Detto ciò, opzione 12v, motorino avviamento automobilistico?
montato parallelamente ai rulli nella parte posteriore?
La teoria è quando si conosce il funzionamento di qualcosa ma quel qualcosa non funziona,
la pratica è quando tutto funziona ma non si sa come;
spesso si finisce con il coniugare la teoria con la pratica: non funziona niente e non si sa il perchè
Avatar utente
turipat
Pulitore di cupolini
 
Messaggi: 134
Iscritto il: 25 nov 2014, 09:17
Località: Tassarolo (AL)

Re: Avviatore home made

Messaggioda Ax-racing » 05 mag 2015, 08:04

No, Aspetta, il vantaggio di montarne due era appunto quello di eliminare le trasmissioni
se devi ridurli o comunque mettere una catena / cinghia, allora vado con un solo flex e sono a posto
(considera anche che due potrebbero avere lievi differenze di velocita', cosa che con uno solo non succede)
Alex
Immagine
Avatar utente
Ax-racing
Site Admin
Site Admin
 
Messaggi: 9728
Iscritto il: 09 feb 2007, 11:44
Località: Carpi (MO)

Re: Avviatore home made

Messaggioda turipat » 05 mag 2015, 14:07

Non so se è piu difficoltoso calettare i rulli direttamente sui flex o fare la trasmissione a catena,
probabilmente mi sbaglio ma dal punto di vista costruttivo quello postato da LANKO è semplice ed efficace: aggiungerei un galoppino per tendere la catena meglio e una copertura alla trasmissione.
Una piccola riserva sui rulli cilindrici, ma con i due verticali la gomma dovrebbe risultare guidata ugualmente
La teoria è quando si conosce il funzionamento di qualcosa ma quel qualcosa non funziona,
la pratica è quando tutto funziona ma non si sa come;
spesso si finisce con il coniugare la teoria con la pratica: non funziona niente e non si sa il perchè
Avatar utente
turipat
Pulitore di cupolini
 
Messaggi: 134
Iscritto il: 25 nov 2014, 09:17
Località: Tassarolo (AL)

Re: Avviatore home made

Messaggioda Ax-racing » 05 mag 2015, 16:21

la conicita' sui rulli serve, a mio avviso, non tanto per tenere centrata la moto, ma per avere una superficie di contatto rullo-gomma piu' ampia.

.........sto elucubrando
prevedo un leviatano di dimensioni e peso generosi ma le idee mi si stanno focalizzando pian piano.
Alex
Immagine
Avatar utente
Ax-racing
Site Admin
Site Admin
 
Messaggi: 9728
Iscritto il: 09 feb 2007, 11:44
Località: Carpi (MO)

PrecedenteProssimo

Torna a I Nostri Strumenti di Lavoro

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti



Google PageRank Checker



free counters