stampa 3D

In questo spazio vorrei vedere immagini e descrizioni delle attrezzature di cui disponete
Dal cacciavite alle macchine utensili piu’ complesse.

Re: stampa 3D

Messaggioda claudio7099 » 06 apr 2016, 19:40

arkaiko ,c'è window 10 gratuito ancora per pochi mesi ,fossi in te un pensierino lo farei
PER SEMPRE FUMOSI E CONTENTI DEL 2Tempi
Avatar utente
claudio7099
Creativo
Creativo
 
Messaggi: 2137
Iscritto il: 24 lug 2008, 18:14
Località: torino

Re: stampa 3D

Messaggioda arkaiko » 07 apr 2016, 11:30

claudio7099 ha scritto:arkaiko ,c'è window 10 gratuito ancora per pochi mesi ,fossi in te un pensierino lo farei

già fatto, è un dual boot da diversi anni...ma uso al 90% ubuntu...
...per gli amici, Personaggio Fiabesco.
In rod we trust!
Big Bore is not boring!
Avatar utente
arkaiko
Fresa e tornio
Fresa e tornio
 
Messaggi: 1392
Iscritto il: 06 ott 2013, 19:42
Località: trieste

Re: stampa 3D

Messaggioda MitoZXR » 08 apr 2016, 23:26

Salve a tutti.
Vi racconto cosa fanno dei "vespisti".
Hanno fatto i calchi di travasi e luci dei cilindro KTM 300 (per la PX) e di un cilindro Aprilia RSA o RSW ufficiale (per la Primavera) e poi li hanno passati sotto uno scanner 3D. I file così ricavati li hanno booleanizzati (chi disegna in 3D capisce) con i file dei cilindri Piaggio "pieni", ma con alette di raffreddamento più sottili e in numero maggiore.
Con una stampante 3D amatoriale (una Prusa, credo) creano calchi e anime: sabbiano le "stampe" col bicarbonato e poi le verniciano (molto leggermente) con una resina. La stampante a sinterizzazione laser di Poggipolini potrebbe fare un lavoro migliore, ma a che costo?
Un mio amico fa le lavorazioni di finitura sui cilindri (prima della cromatura/nikelatura) e la camera di scoppio e foro candela sulle teste. Ho visto i cilindri in officina e devo dire che la fusione è semplicemente stupenda: i travasi sono perfetti e tutti assolutamente posizionati senza differenze tra un cilindro e l'altro.
Questi "vespisti" sono davvero di livello elevato, vi dico solo che fanno i carter della Primavera ricavati dal pieno e con aspirazione a disco.
Quello che lavora coi cilindri ha degli ottimi trascorsi in motonautica, dove utilizzava prevalentemente la travaseria Honda, dato che tempo addietro era riuscito a fare i calchi a qualche cilindro "buono". Col "metodo tradizionale" non era facile ottenere cilindri tutti uguali dopo prove e modifiche, dato il mai perfetto passaggio dai calchi alle anime, mentre adesso con la stampa 3D il passaggio è sempre perfetto, e i calchi dopo il passaggio sotto lo scanner praticamente non vengono più utilizzati.
Buonanotte.
Steve
Mai sentito qualcuno che ha perso l'anteriore perché ha dato gas. (Barry Sheene)
2 wheels, 2 strokes, 2 neurons. Need no more.
Se hai tutto sotto controllo stai andando piano. (Mario Andretti)
Avatar utente
MitoZXR
Pulitore di cupolini
 
Messaggi: 151
Iscritto il: 21 mag 2008, 23:10

Precedente

Torna a I Nostri Strumenti di Lavoro

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite



Google PageRank Checker



free counters