Forno per fondere metalli

In questo spazio vorrei vedere immagini e descrizioni delle attrezzature di cui disponete
Dal cacciavite alle macchine utensili piu’ complesse.

Forno per fondere metalli

Messaggioda Alluminio » 13 dic 2016, 16:37

Vi ricordate il vecchio fornetto a gas?

Immagine

Aveva dei limiti, laborioso da piazzare su mattoni, costoso nella gestione, ogni accensione/fusione mi costava minimo 25/30 € di gas, quindi sono partito con un progetto nuovo, forno carrellato a gasolio/olio vegetale, veloce negli spostamenti ed economico nella gestione, il funzionamento ad olio di friggitrice riciclato lo avrebbe portato a costo quasi zero, il telaio pronto per la saldatura.

Immagine

Forno ricavato da un bidone in inox ex azoto liquido dismesso da un laboratorio, non mi piacciono complicazioni e amenicoli, serbatoi (due separati per olio gasolio) integrati nel telaio autoportante

Immagine

Ruotini di scorta Fiat con supporto e cuscinetto posteriore Y10 Lancia, corpo forno sospeso su 10 bulloni M10 per sollevarlo e distanziarlo dal telaio serbatorio, non vorrei che il calore passasse sotto...

Immagine

L'olio deve essere riscaldato per poter essere vaporizzato e bruciare, lo faro' circolare dentro questa serpentina di rame a contatto con il corpo forno, quindi pescaggio, serpentina, pompa e poi bruciatore.

Immagine

Una leggera armatura per sostenere il cemento refrattario

Immagine

Il coperchio ruota su un perno posteriore, si solleva con il pedale posto su davanti

Immagine

Forno finito con installato un bruciatore Riello usato, tutte le pareti del forno sono coinbentate all'interno per isolare il corpo dal cemento refrattario, la sbarra che fuoriesce lato coperchio serve a sostenerne il peso in apertura.

Immagine

Le serpentine in rame portano l'olio ed il gasolio al bruciatore, comandate da due deviatori manuali posti sull'altro lato, avviamento a gasolio con successiva commutazione ad olio con il forno caldo

Immagine

Prima prova di accensione con un crogiolo in ferro

Immagine

Temperatura "camino" in uscita, a forno caldo ha superato i 1100°

Immagine

La coinbentazione funziona, oltre 1000° all' interno, 74° all'esterno

Immagine

Il risultato della prima accensione, una 30ina di Kg. di alluminio versato in barattoli di pomodoro, mi serviranno come masselli da lavorare al tornio invece di acquistarli in negozio... ;)

Immagine

Seconda accensione, mi sono organizzato meglio ed ho ricavato due manufatti da modelli realizzati in passato, non facevo fusioni da 2 anni...

Immagine

Carter esterno con frizione a secco per il mio Mac Minarelli 50

Immagine

Cilindro Motom con alette grandi da abbinare alla testa grande Motom, purtroppo in questa si e' staccata la terra di separazione alette in fase di colata, dovevo pressare di piu' la terra ed avere maggior attenzione ad estrarre il modello, la prossima verra' meglio

Immagine

Sono molto sodisfatto, il forno raggiunge velocemente temperature elevate ed e' veloce ed abbastanza economico da gestire, per realizzare le due fusioni ho impiegato 1/2 ora di accensione, mi sa che "sfornero'" manufatti piu' spesso... ;)
Non ho ancora provato a farlo andare ad olio vegetale, fa molto freddo e temo si possa addensare dentro il serbatoio, collaudo a primavera inoltrata.
Ciao.
Alluminio
Pulitore di cupolini
 
Messaggi: 124
Iscritto il: 31 mag 2011, 14:50

Re: Forno per fondere metalli

Messaggioda Ax-racing » 13 dic 2016, 19:28

Grande Alluminio..........
perche' non lo usi per riscaldare il garage ?

e' un tema piuttosto sentito in questo periodo, lavorare al freddo e' sopportabile solo spinti da una grande passione

ottimo progetto comunque, complimenti !
Alex
Immagine
Avatar utente
Ax-racing
Site Admin
Site Admin
 
Messaggi: 9726
Iscritto il: 09 feb 2007, 11:44
Località: Carpi (MO)

Re: Forno per fondere metalli

Messaggioda prontolino » 13 dic 2016, 21:38

WHAOOOO.... notevolissimi complimenti per la realizzazione.

ma il forno è Euro....?????
Per alimentarlo, ti ci vedo andare a recuperare l'olio esausto dai bidoni di raccolta che si trovano sparsi in giro per la città....

Adesso che la fusione è più semplice, nasce il problema dell'approvvigionamento della materia prima, andrai a smontare i cerchi dalle macchine???

Più che altro, mi domando se quindi vedremo il Mac 50 Minarelli vedere la luce.
Avatar utente
prontolino
Sognatore
Sognatore
 
Messaggi: 7902
Iscritto il: 20 feb 2007, 08:57
Località: Spiaggia di Velluto

Re: Forno per fondere metalli

Messaggioda argon » 14 dic 2016, 23:26

Molto interessante!complimenti..
Anche io sto un po' studiando come fare qualche fusione d'alluminio leggendo il libro di Ammen..
Ho notato che quasi tutti utilizzano il gpl per comodità, ma in effetti il tuo forno sembra molto efficiente!
Una domanda, che tipo di bruciatore è?
Avatar utente
argon
Pulitore di cupolini
 
Messaggi: 38
Iscritto il: 17 feb 2012, 02:01
Località: Colline cesenati

Re: Forno per fondere metalli

Messaggioda Alluminio » 15 dic 2016, 10:53

X Prontolino: per adesso uso solo gasolio, ho paura che causa le temperature fredde di questo periodo l'olio si condensi/cristallizzi nel serbatoio impedendo l'alimentazione, poi ho scelto di usare olio di palma (ex friggitrice) previo filtraggio per motivi ecologici, si potrebbe mettere tranquillamente olio esausto da auto, ma il (anche mio) ambiente ne risentirebbe... ;)

X Argon: ho usato il fornetto a gas della prima foto (costruito in fretta e quasi per scherzo) per circa una 30ina di fusioni, faceva ottimamente il suo dovere ma aveva delle complicazioni, inanzitutto dovevo portare forno, bombola grande ed attrezzatura varia in mezzo al cortile, collegare i tubi del gas ed accenderlo, circa 30 minuti perche' si scaldasse e poi operavo.
A lavori finiti dovevo aspettare diverse ore per spostarlo in quanto "caldo" e senza ruote, altro motivo una volta mi e' finito il gas a meta' fusione, la bombola di propano grande costa 82 €, volevo qualcosa di piu' veloce da posizionare e rimessare, ed anche economico, con il gasolio spendo meno della meta', quando avro' fatto i miei esperimenti ad olio vegetale quasi niente aumentando anche la potenza (temperatura) erogata.
Il bruciatore e' di marca Riello tipo questo ma piu' vecchio:
http://www.riello.it/catalogo/professio ... -0004673|-
Recuperato al cambio caldaia, ho avuto qualche rognetta al primo avviamento (era fermo da 15 anni), risolta con facilita', ora non perde un colpo.

Dimenticavo, in caso di difficolta' con il bruciatore, basta toglierlo ed inserire il soffiatore a Gas, conversione facile.
Ciao
Alluminio
Pulitore di cupolini
 
Messaggi: 124
Iscritto il: 31 mag 2011, 14:50

Re: Forno per fondere metalli

Messaggioda arkaiko » 16 dic 2016, 20:24

Ti immagino appostato in Viale Miramare davanti al "Frittolin" in attesa che arrivino i fusti di olio usato...
Scherzi a parte, la fonderia casalinga è da premio Nobel per l'inventiva...non esiste? dovrebbero inventarlo, appunto... :lol: :lol: :lol:
...e sorvolando sulla genialità alla base dell'idea, la realizzazione spicca per razionalità costruttiva e praticità d'uso. Eccezionale!!!
...per gli amici, Personaggio Fiabesco.
In rod we trust!
Big Bore is not boring!
Avatar utente
arkaiko
Fresa e tornio
Fresa e tornio
 
Messaggi: 1392
Iscritto il: 06 ott 2013, 19:42
Località: trieste

Re: Forno per fondere metalli

Messaggioda Jolly roger » 18 dic 2016, 21:02

Ciao alluminio ti faccio i complimenti anche qui!!! Sono Mattia quello che ci siamo visti a Fagagna!!!
Jolly roger
Pulitore di cupolini
 
Messaggi: 3
Iscritto il: 06 dic 2016, 14:42


Torna a I Nostri Strumenti di Lavoro

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite



Google PageRank Checker



free counters
cron