CNC, facciamo esperienza

In questo spazio vorrei vedere immagini e descrizioni delle attrezzature di cui disponete
Dal cacciavite alle macchine utensili piu’ complesse.

CNC, facciamo esperienza

Messaggioda Ax-racing » 29 apr 2018, 20:30

Come ho anticipato nel post sulla lavorazione delle teste, facendo un po' di pratica con la cnc sono emerse alcune perplessita' che vado a condividere con voi.

innazitutto, parto dall'elenco dei software ed hardware che ho utilizzato:

disegno teste con solidworks, da cui ho ricavato anche l'esportazione in formato STL
generazione programam cnc mediante Cambam
CNC governato da un pc mediante Mach3.

prime osservazioni sulla generazione dei file STL
a parita' di modello, il file STL generato da autocad e' molti piu grossolano rispetto a quello generato da solidworks
(per fare un esempio pratico, una circonferenza viene convertira in un pligono con molti piu' lati tramite solidworks rispetto ad autocad)

ottenuto il file STL e' possibile sia darlo in pasto alla stampante 3d sia, processandolo con cmbam al cnc
e qui vengono fuori alcune stranezze.
ho dovuto disegnare un pezzo ed il suo speculare a causa del fatto che Mach3 non ha il comando di specchiatura
dai due file ho generato i percorsi utensile (speculari) con Cmabam. notando pero' che il tragitto di lavorazione non era esattamente o stesso
per le due versioni.
i punti di attacco al pezzo cadevano in posizioni diverse e, cosa curiosa, pur avendo specificato di voler lavorare in concordanza
in uno dei due percorsi, il tragitto utensile ha fatto un paio di percorsi in concordanza per poi riprendere il verso giusto da solo (?!?)

altra stranezza di Cambam e' che sembra non prendere in considerazione il profilo fresa, generando un programma con fresa
a spigolo, ed uno con fresa sferica, il risultato e' esattamente identico (non dovrebbe affatto esserlo)

infine, per il ciclo di finitura esterna della testa, la versione dx e' stata convertita correttamente, la versione speculare non
e' riuscito a farla a causa di un errore (a dire di Cambam) sul modello 3d (polilinea aperta) ?!?

ho risolto utilizzando il programma destro ed andando ad invertire il senso di moto asse X nella configurazione di Mach3
con la controindicazione che una lavorazione e' risultata in concordanza mentre l'altra in discordanza.

infine veniamo a Mach3
limitante il fatto di non poter specchiare un part program senza il bisogno di farne due diversi
molto limitante la bassa velocita' degli assi, dovuta all'elevato numero di passi/giro degli encoder che mandano
in affanno la frequenza di clock del pc

qualcuno ha esperienza con schede e sw piu' evoluti di Mach3 ? qualcosa tipo Colibri o similari ?

per il resto, a parte questi dubbi sono molto soddisfatto dei risultati ottenuti e delle potenzialita'
ancora non esplorate del sistema " Cad3D + CAM + CNC"
Alex
Immagine
Avatar utente
Ax-racing
Site Admin
Site Admin
 
Messaggi: 9728
Iscritto il: 09 feb 2007, 11:44
Località: Carpi (MO)

Re: CNC, facciamo esperienza

Messaggioda arkaiko » 29 apr 2018, 20:42

Se per me la modellazione 3d, cam e cnc sono turco, sui pc ci trappolo da un pò, amatorialmente e dilettantescamente. Che processore usa il pc che controlla il fresotto? e che sistema operativo? In tempi recenti windows mi ha fatto solo danni...
Per quel che riguarda il software, dove lavoro io i pc - tutti uguali e con lo stesso software - funzionano ognuno in modo diverso...ci deve essere una sorta di limite di complessità oltre al quale è facile che salti fuori un anomalia...il limite di indeterminazione del pc...
...per gli amici, Personaggio Fiabesco.
In rod we trust!
Big Bore is not boring!
Avatar utente
arkaiko
Fresa e tornio
Fresa e tornio
 
Messaggi: 1402
Iscritto il: 06 ott 2013, 19:42
Località: trieste

Re: CNC, facciamo esperienza

Messaggioda Ax-racing » 29 apr 2018, 20:47

lo credo anche io

e' da circa te mesi che per lavoro uso solidworks, dopo una vita di utilizzo del fido autocad
bene, solidworks in tantissime occasioni risponde in modo diverso a parita' di comando
oppure fa cose strane che non ti aspetti, cosa mai successa col vecchio sistema
probabilmente la maggior complessita' di calcolo porta il sistema a lavorare nei pressi del limite di indeterminazione



.........l'informatica non e' una scienza esatta
e questo, a volte, fa imbestialire di brutto :vichingo:
Alex
Immagine
Avatar utente
Ax-racing
Site Admin
Site Admin
 
Messaggi: 9728
Iscritto il: 09 feb 2007, 11:44
Località: Carpi (MO)

Re: CNC, facciamo esperienza

Messaggioda arkaiko » 01 mag 2018, 19:34

Ax-racing ha scritto:.........l'informatica non e' una scienza esatta
e questo, a volte, fa imbestialire di brutto :vichingo:


Lo era, ma no lo è più. Quando c'era una macchina che reggeva 50 terminali, c'erano 48 utilizzatori, un sistemista e 20 programmatori espertissimi e specializzati. L'utilizzo era tutt'altro che user friendly, ma prima di venir utilizzato, un programma passava test su test.
Con la potenza di calcolo attuale, i programmi sono di una complessità mostruosa, e i test non sono sicuramente onnicomprensivi, altrimenti non esisterebbero i bug. Aggiungasi la concorrenza spietata e il progresso super veloce, non è tanto strano che anche dei programmi professionali abbiano stranezze e magagne: la fretta di metterli sul mercato (e il contenimento dei costi) lasciano qualche ìnperfezione nel prodotto. Mi sa che l'idea del limite di indeterminazione è meno campata in aria e ironica di quel che pensavo.... :protesta:
...per gli amici, Personaggio Fiabesco.
In rod we trust!
Big Bore is not boring!
Avatar utente
arkaiko
Fresa e tornio
Fresa e tornio
 
Messaggi: 1402
Iscritto il: 06 ott 2013, 19:42
Località: trieste

Re: CNC, facciamo esperienza

Messaggioda andrew_76 » 05 mag 2018, 07:39

Ax-racing ha scritto:lo credo anche io

e' da circa te mesi che per lavoro uso solidworks, dopo una vita di utilizzo del fido autocad
bene, solidworks in tantissime occasioni risponde in modo diverso a parita' di comando
oppure fa cose strane che non ti aspetti, cosa mai successa col vecchio sistema
probabilmente la maggior complessita' di calcolo porta il sistema a lavorare nei pressi del limite di indeterminazione



.........l'informatica non e' una scienza esatta
e questo, a volte, fa imbestialire di brutto :vichingo:


Usando Solidworks da parecchi anni ti confermo che alle volte è imprevedibile e spesso instabile quando viene messo alla frusta. Purtroppo ogni nuova versione non risolve i problemi della precedente ma spesso ne aggiunge altri oltre che appesantirsi. Di solito escono 4/5 service pack per ogni versione dopodichè si passa alla successiva secondo la politica del "ormai quel che è fatto è fatto..." e al povero utente non rimane che adattarsi.

Pro/e, da questo punto di vista, è un pò più rigoroso e stabile ma per un uso "casalingo" lo trovo poco indicato.
andrew_76
Pulitore di cupolini
 
Messaggi: 59
Iscritto il: 24 gen 2016, 17:22
Località: Reggio Emilia


Torna a I Nostri Strumenti di Lavoro

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti



Google PageRank Checker



free counters